Questo sito rilascia cookies tecnici per consentirne il funzionamento, oltre a cookies, anche di terza parte, di 'analytics' per fare statistiche sul traffico ed attivare il miglioramento. Cliccando su "Conferma Scelte", acconsenti all’uso dei cookies qui sotto proposti o da te selezionati. Cliccando su "Accetta tutti i cookies" li abiliti tutti. Per saperne di più

Sciopero 30 maggio 2022

Lunedì 30 maggio FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal e GILDA Unams chiamano la categoria allo sciopero nazionale del personale della scuola contro l’invasione di campo operata dal Governo su materie che sono di esclusiva competenza della contrattazione.

Il Governo è intervenuto per legge varando il Decreto Legge 36/22 su salario, carriera, orario di lavoro, formazione e valorizzazione del personale scolastico. Il tutto sottraendo risorse alla scuola. Cosa chiediamo.

Il DL 36/22 interviene anche a ridefinire il sistema di formazione iniziale e reclutamento del personale docente della scuola secondaria. Si delinea un percorso a ostacoli per la stabilizzazione del personale precario che viene enormemente penalizzato dalle nuove regole. Guarda il video.

Ragioni e obiettivi dello sciopero sono stati anche presentati dai segretari generali dei cinque sindacati ai responsabili scuola del PD. Leggi la notizia.

Nella giornata di mobilitazione del 30 maggio si terrà anche una manifestazione nazionale a Roma in Piazza Santi Apostoli a partire dalle ore 10.30.